WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Secondo Pagamento dell’Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi?

Secondo Pagamento dell’Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi?:- L’Assegno di Inclusione (ADI) rappresenta una delle principali innovazioni introdotte dal Decreto Lavoro 2023, che ha sostituito il reddito di cittadinanza. Questa misura mira a fornire supporto economico e promuovere l’inclusione sociale e professionale per le famiglie in condizioni di fragilità, con almeno un componente disabile, minorenne, over 60 o in situazione di svantaggio.

Il beneficio si articola in due parti: la quota A, che incrementa il reddito familiare fino a una soglia stabilita in base alla scala di equivalenza, e la quota B, che offre un contributo per l’affitto a coloro che vivono in una casa in locazione. L’accesso all’ADI è vincolato al soddisfacimento di specifici requisiti di cittadinanza, residenza, soggiorno, reddito e patrimonio, oltre alla partecipazione ad un percorso personalizzato di attivazione e inclusione sociale e lavorativa.

Il primo pagamento dell’ADI è avvenuto il 31 gennaio 2024, mentre il secondo è previsto per il 27 febbraio 2024. Chi ha diritto a questa nuova erogazione e come verificare l’accredito? Esaminiamo insieme questi dettagli in questo articolo.

Secondo Pagamento dell’Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024

Il prossimo versamento dell’Assegno di Inclusione (ADI) è fissato per il 27 febbraio 2024 per coloro che hanno presentato la domanda e firmato il Patto di Attivazione Digitale (Pad) entro il 7 gennaio 2024. L’ADI, pensato per sostenere i cittadini in difficoltà economica, si compone di due quote:

Secondo Pagamento dell'Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi?
Secondo Pagamento dell'Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi? 6
  • Quota A: Un contributo che integra il reddito del richiedente, il cui importo dipende dalla situazione economica e familiare.
  • Quota B: Un sostegno per l’affitto, mirato a fornire un aiuto specifico per le spese abitative.

L’ADI viene erogato attraverso una carta prepagata emessa da Poste Italiane, consentendo ai beneficiari di utilizzarla per l’acquisto di beni e servizi essenziali. La digitalizzazione del processo, con l’utilizzo del Patto di Attivazione Digitale, contribuisce a semplificare e accelerare l’erogazione dell’assegno, garantendo un supporto tempestivo a chi ne ha bisogno.

Come controllare il Secondo Pagamento dell’Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024?

Per verificare il secondo pagamento dell’Assegno di Inclusione (ADI) del 27 febbraio 2024, è necessario accedere al sito dell’INPS utilizzando le proprie credenziali e seguire questi passaggi:

Secondo Pagamento dell'Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi?
Secondo Pagamento dell'Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi? 7
  1. Fare clic su “Assegno di Inclusione” nella sezione “Servizi online“.
  2. Selezionare “Accedi alla domanda” in “Gestione della domanda“.
  3. Visualizzare lo stato della domanda, la data di disposizione dell’INPS, la data di rendicontazione delle Poste e l’importo disposto.

Nel caso in cui la tua domanda venga accettata, riceverai l’accredito sulla tua Carta di Inclusione. Puoi utilizzare la carta per:

  • Prelevare fino a 100 euro moltiplicati per la scala di equivalenza presso gli ATM Postamat, inserendo la carta e digitando il PIN.
  • Pagare beni alimentari e di prima necessità, bollette, affitto o mutuo dell’abitazione principale.
Secondo Pagamento dell'Assegno di Inclusione il 27 febbraio 2024: Nuova Ricarica a chi?

Ricorda che la carta non può essere utilizzata per l’acquisto di giochi, sigarette, alcolici, armi, materiale pornografico o servizi finanziari.

Leave a Comment