WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio: Scopri se hai diritto o No!

Il 2024 sarà un anno ricco di novità per le famiglie italiane: tra le misure di sostegno alla natalità, spicca il bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio Inps, una somma che verrà erogata dall’INPS a tutte le coppie che avranno un figlio nel corso dell’anno. Vediamo quali sono i requisiti e le modalità per ottenere questo contributo.

Bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio

Le famiglie con numerosi figli sanno quanto sia impegnativo arrivare a fine mese, considerando le spese, i materiali scolastici e le attività. In risposta a queste sfide, la governatrice della regione di Madrid, Isabel Diaz Ayuso, ha preso una decisione significativa. Il 27 dicembre, ha annunciato un sostegno consistente di 1800 euro per ogni bambino.

Il nuovo Bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio è ora ufficiale con l’inizio dell’anno e non si applica solo ai figli biologici delle coppie. Gli aiuti sono disponibili anche per i genitori che adottano uno o più bambini dopo il 1° gennaio 2024. Le famiglie più fortunate, però, sembrano essere quelle in attesa di gemelli o più durante l’anno.

Nel caso di una gravidanza gemellare “normale“, il bonus raddoppia (3600 euro) o addirittura triplica se si tratta di tre neonati (5400 euro). Questo sostegno, annunciato dalla governatrice, rappresenta l’ultima di una serie di iniziative approvate all’interno della Strategia di Protezione della maternità e della paternità. Finora sono state varate ottanta di queste iniziative, e sembra che ce ne saranno altre in arrivo.

Bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio: Scopri se hai diritto o No!

Leggi anche questo:- Bonus Ex Renzi gennaio 2024 Inps: 100 euro in busta paga – Scopri Nuovi Requsiti

Benefici ed il Bonus di 1800 Euro per Ogni Figlio: Un Sostegno Fondamentale

Per richiedere questo contributo, ci sono alcuni requisiti da considerare. In primo luogo, è necessario che la famiglia richiedente abbia la cittadinanza spagnola e risieda nella Comunità autonoma di Madrid. Inoltre, c’è una soglia ISEE da tenere in considerazione per il reddito familiare, che deve essere inferiore ai 30.000 euro all’anno. Lo stesso vale nel caso in cui la madre sia l’unica a prendersi cura del figlio.

  1. Cittadinanza spagnola e residenza nella Comunità autonoma di Madrid sono requisiti fondamentali.
  2. La soglia ISEE per il reddito familiare è di 30.000 euro all’anno.
  3. Le giovani madri sotto i trent’anni ricevono già un bonus mensile di 500 euro.
  4. Il contributo può essere richiesto a partire dalla 21ª settimana di gravidanza.
  5. Il bonus può essere ottenuto fino a quando il bambino compie due anni.
  6. In totale, il sostegno finanziario per chi ha un figlio prima dei trent’anni può raggiungere 14.500 euro.
Bonus 1800 euro 2024 per ogni figlio: Scopri se hai diritto o No!

I 1.800 euro promessi dalla governatrice si aggiungono ad altri aiuti già disponibili per coloro che stanno per diventare genitori. In Spagna, le giovani madri al di sotto dei trent’anni ricevono già un bonus mensile di 500 euro. Questo contributo può essere richiesto anche prima del parto, precisamente a partire dalla 21ª settimana (poco dopo il quinto mese).

Successivamente, una volta ottenuto, la giovane mamma ha diritto a ricevere il bonus fino a quando il bambino compie due anni. In totale, quindi, chi ha un figlio prima dei trent’anni in Spagna può ricevere fino a 14.500 euro sotto forma di aiuto erogato dallo Stato.

Leave a Comment