WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta)

Se sei un pensionato INPS, è probabile che tu stia attendendo con ansia il cedolino pensione di marzo per scoprire l’importo che verrà accreditato sul tuo conto corrente. Tuttavia, è importante essere consapevoli che questo mese potrebbe portare delle sorprese sgradevoli.

Dal marzo 2024, l’INPS ha introdotto le nuove aliquote IRPEF in conformità al decreto legislativo 216/2023. Questo decreto ha ridotto da quattro a tre gli scaglioni di reddito e aumentato le imposte per i redditi più elevati. Di conseguenza, è possibile che molti pensionati vedano una diminuzione del loro importo mensile netto, a meno che non abbiano diritto a detrazioni o esenzioni.

In aggiunta, l’INPS ha eseguito il conguaglio delle trattenute fiscali relative al 2023, il che potrebbe comportare debiti o crediti aggiuntivi da saldare o recuperare. Per avere una visione dettagliata della tua situazione, è necessario consultare il cedolino pensione di marzo, accessibile online tramite il sito dell’INPS utilizzando SPID, CIE o CNS.

In questo articolo, illustreremo come visualizzare il tuo cedolino pensione di marzo 2024, esploreremo le novità e le variazioni rispetto ai mesi precedenti e forniremo consigli su come gestire al meglio il tuo bilancio familiare in vista dei prossimi pagamenti.

Cedolino Pensione di marzo 2024: data di pagamento

La data di erogazione della pensione per il mese di marzo 2024 è fissata per il 1° marzo. In questo mese, sono state apportate alcune novità fiscali, tra cui la riduzione degli scaglioni dell’IRPEF e il conguaglio delle trattenute relative al 2023. Suggerisco di controllare il tuo estratto conto pensionistico online per verificare l’importo netto e eventuali variazioni.

Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta)
Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta) 7

Per chi ritira gli importi direttamente in Posta, le date sono suddivise in ordine alfabetico:

  • A-B: venerdì 1° marzo 2024
  • C-D: sabato 2 marzo 2024 (solo mattina)
  • E-K: lunedì 4 marzo 2024
  • L-O: martedì 5 marzo 2024
  • P-R: mercoledì 6 marzo 2024
  • S-Z: giovedì 7 marzo 2024

Come controllare il Cedolino Pensione di marzo 2024?

Per verificare il Cedolino Pensione di marzo 2024, è sufficiente seguire questi semplici passaggi sul sito dell’INPS utilizzando il servizio online dedicato:

  1. Visitare il sito www.inps.it e selezionare il servizio online “Cedolino della pensione”.
  2. Inserire le proprie credenziali di accesso: SPID, CIE o CNS.
  3. Fare clic sull’icona “Apri” accanto alla voce “Cedolino di marzo 2024”.
  4. Consultare o scaricare il cedolino pensionistico contenente informazioni sull’importo erogato, le detrazioni fiscali, le novità e le annotazioni.

Per ulteriori dettagli sul Cedolino Pensione di marzo 2024, è possibile leggere il messaggio pubblicato dall’INPS il 20 febbraio 2024, che fornisce spiegazioni sulle principali novità introdotte dal decreto legislativo 216/2023, come la riduzione degli scaglioni e delle aliquote IRPEF, il conguaglio di fine anno 2023, le addizionali regionali e comunali, e la tassazione del 2024.

Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta)

Cedolino pensione di marzo 2024: Irpef

A partire dal Cedolino Pensione di marzo 2024, l’aliquota per l’importo compreso tra 15.000 e 28.000 euro verrà aggiornata. In gennaio e febbraio, questa aliquota era ancora del 25%, ma con l’entrata in vigore della legge di Bilancio 2024, a marzo sarà applicata l’aliquota del 23%.

  • La nuova aliquota del 23% sarà utilizzata per i redditi tra 15.000 e 28.000 euro.
  • Coloro che hanno una pensione pari o superiore a 28.000 euro all’anno potrebbero vedere un aumento fino a 20 euro al mese.
  • Sarà restituito l’importo pagato in eccesso nei mesi precedenti.
Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta)
Cedolino Pensione di marzo: Tutti Importi e le Date INPS in Vista (con una Sorpresa Brutta) 8

Cedolino Pensione di marzo: tutti gli importi ufficiali

Nel 2024, sono previsti importanti adeguamenti agli importi delle pensioni in Italia. Ecco i dettagli principali:

Aumento del Pagamento Pensione di Marzo 2024: Tabella Ufficiale – Scopri l’Importo Che Riceverai
  • Trattamento Minimo: L’importo base sarà di 598,61 euro, con un significativo aumento di 30,68 euro rispetto al 2023. Questo valore subirà ulteriori incrementi del 2,7% previsti dalla finanziaria 2023.
  • Invalidità Civile: Le pensioni di invalidità civile a partire da gennaio 2024, senza maggiorazione sociale, ammontano a 333,33 euro. Questo rappresenta un incremento di 17,08 euro, con un ulteriore aumento di 10,33 euro per coloro che non percepiscono altri redditi.
  • Assegno Sociale: Nel 2024, l’assegno sociale raggiungerà la cifra di 534,41 euro, evidenziando un aumento di 27,11 euro.
  • Adeguamento Pensioni Superiori a 4 Volte il Trattamento Minimo: A partire da gennaio 2024, le pensioni superiori a quattro volte il trattamento minimo INPS saranno adeguate secondo uno schema specifico:
    • Per pensioni fino a quattro volte il trattamento minimo (circa 2.271,76 euro), l’adeguamento sarà del 100%, con un aumento netto di 95,84 euro.
    • Per trattamenti pensionistici complessivamente superiori a quattro volte, ma pari o inferiori a cinque volte il trattamento minimo INPS (circa 2.839,70 euro), l’adeguamento sarà dell’85% (4,59%). Ad esempio, una pensione di 2.500 euro avrà un aumento netto di 90,94 euro.
    • Per pensioni complessivamente superiori a cinque volte, ma pari o inferiori a sei volte il trattamento minimo INPS (circa 3.407,64 euro), l’incremento netto sarà di 73,07 euro con un adeguamento del 53% (2,862%).
    • Per trattamenti pensionistici complessivamente superiori a sei volte, ma pari o inferiori a otto volte il trattamento minimo INPS (circa 4.543,52 euro), l’adeguamento sarà del 47% (2,538%). Una pensione di 4.000 euro vedrà un aumento netto di 77,87 euro.
    • Per trattamenti pensionistici complessivamente superiori a otto volte, ma pari o inferiori a dieci volte il trattamento minimo INPS (circa 5.679,40 euro), l’adeguamento sarà del 37%.
    • Infine, per trattamenti pensionistici complessivamente superiori a dieci volte il trattamento minimo INPS (oltre 5.679,40 euro), l’adeguamento sarà del 22%.

Leave a Comment