WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Ecco il Nuovo limite ISEE da Marzo per il bonus luce e gas 2024: Controlla ora

Da marzo 2024, ci sono nuove regole per ottenere il bonus luce e gas, che serve a pagare meno per le bollette energetiche. Ora, per ricevere questo bonus, devi avere un reddito ISEE più basso rispetto a prima, perché la soglia si è abbassata. Quindi, alcune famiglie che lo ottenevano prima, ora potrebbero non averne più diritto. Scopri qual è la nuova soglia ISEE da marzo 2024 e controlla se puoi richiedere questo bonus.

Ecco il Nuovo limite ISEE da Marzo per il bonus luce e gas 2024

Il bonus per le bollette di luce e gas è un aiuto per le famiglie che hanno problemi economici o di salute. Consiste in uno sconto sulla bolletta, che dipende da quanti membri ci sono in famiglia, dalla zona in cui si vive e da come si usa l’energia.

Dal gennaio 2024, ci sono nuovi limiti per ottenere il bonus. L’ISEE, che indica la situazione economica, deve essere inferiore a 9.530 euro, o a 20.000 euro se la famiglia ha almeno quattro figli. Questi limiti sono più bassi rispetto all’anno scorso quando il bonus è stato potenziato per aiutare con le spese.

Bonus luce e gas 2024: ISEE da Marzo
Ecco il Nuovo limite ISEE da Marzo per il bonus luce e gas 2024: Controlla ora 5

Nel primo trimestre del 2024, c’è un extra bonus per la luce che va da 76 a 113 euro, a seconda di quanti sono in famiglia. Questo extra bonus vale solo per i mesi di gennaio, febbraio e marzo.

Per ottenere il bonus, è necessario mostrare un documento chiamato ISEE insieme a un altro chiamato DSU al Comune, al Centro di Assistenza Fiscale o alle associazioni di categoria. Il bonus verrà scontato direttamente sulla bolletta dalla compagnia energetica.

Bonus luce e gas 2024: ISEE da Marzo

A partire da marzo 2024, dovrai avere l’ISEE 2024. Se non hai presentato in tempo la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) 2024 per ottenere il pagamento mensile, la richiesta verrà fermata fino a quando avrai l’ISEE 2024. Una volta ottenuto l’ISEE 2024, verranno sistemati anche i pagamenti mensili che erano stati fermati.

Se non hai ancora fatto la richiesta per il Bonus Luce e Gas del 2024 perché non hai presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) in tempo, non preoccuparti. La tua domanda verrà messa in pausa fino a quando avremo l’ISEE del 2024. Appena avremo questo documento, recupereremo anche eventuali mensilità che sono state sospese.

Ricorda che la DSU va fatta ogni anno. Questo significa che ogni famiglia deve inviarne una nuova ogni anno per continuare a ottenere i vantaggi e i servizi sociali. Inoltre, è importante presentare la DSU entro certi tempi per assicurarsi che l’ISEE sia disponibile in tempo per ottenere i bonus e gli altri benefici.

Bonus Gas e Elettrico 2024: chi deve compilare il modulo B per ottenerlo?

In sintesi, il Bonus Luce e Gas e l’ISEE sono due strumenti importanti che il governo italiano usa per aiutare le famiglie in difficoltà. Entrambi richiedono una certa pianificazione e gestione da parte delle famiglie per assicurarsi che i benefici siano disponibili quando servono. Con l’avvicinarsi del 2024, è importante che le famiglie comincino a prepararsi per presentare la DSU e accedere al Bonus Luce e Gas.

Leave a Comment