WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023: data di pagamento

Se sei un pensionato con almeno 64 anni di età ed un reddito annuo inferiore al doppio del trattamento minimo, potresti avere diritto alla quattordicesima pensionati a Dicembre 2023. Questa è un’importante somma extra che l’INPS eroga insieme alla tua pensione mensile. Scopri in questo articolo come verificare se sei tra i beneficiari e quanto ti spetta. e bonifico bancario o postale entro 90 giorni dalla presentazione della domanda.

Che cos’è la Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023?

La quattordicesima pensionati a dicembre 2023 è un pagamento extra dell’INPS destinato a coloro che hanno diritto a questo bonus nell’anno in corso ma non l’hanno ricevuto con la pensione di luglio 2023. Questa situazione si verifica quando:

  1. Il pensionato compie 64 anni dopo il 30 giugno 2023 ma prima del 31 dicembre 2023.
  2. Il pensionato va in pensione dopo il 30 giugno 2023 ma prima del 31 dicembre 2023.

In tali circostanze, la quattordicesima viene erogata con la pensione di dicembre 2023, insieme alla tredicesima. Assicurati di essere aggiornato sui tuoi diritti pensionistici per massimizzare i benefici.

Come funziona la Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023?

La quattordicesima pensione a dicembre 2023 segue questo processo:

  • Verifica Requisiti: L’INPS controlla se il pensionato soddisfa i requisiti di età e reddito per ottenere la quattordicesima.
  • Età e Tempo Pensionamento: Se il pensionato ha 64 anni o è andato in pensione nel 2023 dopo il 30 giugno, la quattordicesima viene erogata con la pensione di dicembre 2023.
  • Importo Varia: L’importo della quattordicesima dipende dal tipo di pensione e dal reddito annuo del pensionato.
  • Calcolo e Comunicazione: L’INPS calcola l’importo della quattordicesima e lo comunica al pensionato tramite il cedolino pensionistico.
  • Modalità Pagamento: La quattordicesima viene ricevuta insieme alla tredicesima con la pensione di dicembre 2023. Il pagamento avviene direttamente sul conto corrente o tramite assegno postale.
  • Tassazione e Contribuzione: La quattordicesima è soggetta a tassazione e contribuzione.

Leggi anche questo:- Bonus tari 2023: Rimborso, Sconto, pagamento, Comune

A chi spetta la Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023?

La quattordicesima pensionati a dicembre 2023 spetta ai pensionati che hanno i seguenti requisiti:

  • Età Minima: Devi avere almeno 64 anni entro il 31 dicembre 2023, ma dopo il 30 giugno 2023.
  • Reddito Soglia: Il tuo reddito annuo non deve superare due volte l’assegno minimo per i pensionati sotto i 70 anni, quattro volte per quelli tra i 70 e i 75 anni, e sei volte per chi ha più di 75 anni.
  • Tipologia di Pensione: La quattordicesima è concessa per pensioni di vario tipo, inclusi vecchiaia, anzianità, invalidità, inabilità, reversibilità, indiretta, accompagnamento, assegno sociale o integrazione al minimo.

Se sei un pensionato con redditi fino a 10.992,94 euro all’anno (1,5 volte il minimo), questo articolo è cruciale per te. Le cifre seguenti delineano le somme disponibili in base al numero di anni di contributi.

  • 436,80 euro: per chi ha fino a 15 anni di contributi (fino a 18 se sei autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 11.429,93 euro.
  • 546 euro: se hai redditi fino a 10.992,93 euro all’anno, con più di 15 anni di contributi (fino a 25 se sei dipendente, fino a 28 se sei autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 11.538,93 euro.
  • 655,20 euro: per coloro con redditi fino a 10.992,94 euro, oltre 25 anni di contributi (oltre 28 se autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 11.647,93 euro.

Per i pensionati con redditi compresi tra 10.992,94 e 14.657,24 euro, gli importi variano:

  • 336 euro: fino a 15 anni di contributi (fino a 18 se autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 14.993,24 euro.
  • 420 euro: tra 15 e 25 anni di contributi (oltre 18 anni e fino a 28 se autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 15.077,24 euro.
  • 504 euro: con più di 25 anni di contributi (oltre 28 se autonomo). Importo ridotto fino a un reddito di 15.161,24 euro.

Tra altro, La quattordicesima non spetta invece ai pensionati che:

  • Data di Eta’ Precoce: Hai compiuto 64 anni prima del 1° luglio 2023 e hai già ricevuto la quattordicesima con la pensione di luglio 2023.
  • Superamento Reddito Limite: Il tuo reddito annuo supera i limiti stabiliti dalla legge.
  • Tipologia di Pensione Esclusa: Hai una pensione di guerra, di sangue, vittima del dovere, del terrorismo, della criminalità organizzata, dell’amianto, della strage di Ustica, Bologna, Capaci, via D’Amelio, via dei Georgofili, Piazza Fontana o Piazza della Loggia.
  • La somma aggiuntiva ai pensionati non spetta, purtroppo, per coloro che ricevono una pensione:
  • di invalidità civile,
  • pensione sociale o assegno sociale;
  • di rendita inail;
  • pensione di guerra,
  • pensioni interessate da sostituzione Stato o rivalsa Enti locali;
  • trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati;
  • pensioni della ex SPORTASS,
  • oppure per coloro che si trovano in condizione di irreperibilità.

Assicurati di soddisfare i requisiti per ottenere la tua quattordicesima pensione a dicembre 2023!

Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023
Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023: data di pagamento 4

Quattordicesima 2023 sulla Pensione Inps: chi ne ha diritto?

La quattordicesima pensione Inps del 2023 rappresenta un beneficio aggiuntivo erogato ai pensionati che soddisfano specifici criteri di età e reddito. Chi può richiederla? Ecco una breve panoramica con le informazioni cruciali reperite online:

  • pensione di vecchiaia;
  • ex pensione di anzianità;
  • nuova pensione anticipata;
  • pensione di invalidità ordinaria (IO) e inabilità;
  • pensione ai superst
  • Requisiti Fondamentali: Per ottenere la quattordicesima nel 2023, è necessario aver compiuto 64 anni entro il 30 giugno 2023 e possedere un reddito annuo inferiore a due volte l’assegno minimo Inps, fissato a 9.360,00 euro per il 2023.
  • Erogazione Automatica: L’importo della quattordicesima viene erogato automaticamente con la pensione di luglio 2023, salvo eccezioni in cui viene posticipata a dicembre 2023. Queste situazioni coinvolgono coloro che hanno compiuto 64 anni o sono andati in pensione nel corso del 2023, ma dopo il 30 giugno.
  • Variazioni dell’Importo: L’importo della quattordicesima 2023 oscilla tra un minimo di 336,00 euro ed un massimo di 672,00 euro, a seconda del tipo di pensione e della fascia di reddito in cui si rientra.

Aspetti Fiscali e Contributivi: La quattordicesima del 2023 è soggetta a tassazione e contribuzione.

Visualizzazione Online: I dettagli della quattordicesima pensione del 2023 sono consultabili sul cedolino pensionistico online.

Richiesta di Ricostituzione: I pensionati che non ricevono la quattordicesima 2023, ma ritengono di averne diritto, possono presentare una domanda di ricostituzione attraverso il servizio online o i patronati.

Queste informazioni sintetizzate offrono una visione chiara dei punti salienti legati alla quattordicesima pensione Inps del 2023, facilitando la comprensione per coloro interessati a questo importante aspetto pensionistico.

Quando viene pagata la quattordicesima ai pensionati nel 2023?

La tredicesima mensilità per i pensionati del 2023 sarà erogata insieme alla pensione di luglio dello stesso anno, tranne in alcune situazioni in cui viene differita a dicembre 2023. Questo bonus spetta esclusivamente ai pensionati che abbiano compiuto almeno 64 anni e possiedano un reddito annuo inferiore al doppio dell’assegno minimo Inps, fissato a 9.360,00 euro per il 2023.

Per coloro che soddisfano questi requisiti, la tredicesima rappresenta un importante beneficio finanziario, offrendo un sostegno aggiuntivo nel corso dell’anno. È essenziale notare che la data di erogazione può variare a seconda delle circostanze individuali, con alcune persone che riceveranno questo importo aggiuntivo in luglio e altre a dicembre.

L’ottenimento della tredicesima è vincolato a criteri precisi, compreso l’età e il reddito, il che significa che non tutti i pensionati ne beneficeranno. Tuttavia, per coloro che rientrano nei parametri stabiliti, è un vantaggio significativo che può contribuire a migliorare la qualità della vita e garantire un maggiore benessere finanziario.

Quali redditi sono esclusi dalla quattordicesima dei pensionati?

La quattordicesima pensionistica rappresenta un beneficio aggiuntivo erogato dall’INPS a coloro che percepiscono una pensione e soddisfano specifici requisiti di età e reddito. Il calcolo del reddito tiene conto di tutte le entrate, comprese quelle esenti da imposte o soggette a ritenuta alla fonte o imposta sostitutiva. Tuttavia, alcuni tipi di reddito sono esclusi dalla base di calcolo della quattordicesima pensionistica:

  1. Assegno per il nucleo familiare
  2. Assegni familiari
  3. Indennità di accompagnamento
  4. Reddito derivante dalla casa di abitazione
  5. Trattamenti di fine rapporto, indipendentemente dalla denominazione
  6. Competenze arretrate soggette a tassazione separata

Questi redditi non concorrono a formare il reddito complessivo individuale del pensionato, assicurando un trattamento equo e trasparente nella determinazione della quattordicesima pensionistica.

Non si considerano nel computo dei redditi (Circolare Inps n. 130 del 02/07/2015):

  1. i trattamenti di famiglia (Anf),
  2. le indennità di accompagnamento,
  3. il reddito della casa di abitazione,
  4. il reddito dei trattamenti di fine rapporto di lavoro,
  5. i compensi arretrati sottoposti a tassazione separata.
  6. le pensioni di guerra,
  7. le indennità per i ciechi parziali e dell’indennità di comunicazione per sordi prelinguali,
  8. dell’indennizzo previsto della legge n. 210 del 25/02/1992,
  9. la somma di 154,94 euro di importo aggiuntivo prevista per i pensionati a dicembre, (Legge n. 388 del 23/12/2000)
  10. i sussidi economici dei Comuni ed altri Enti erogano agli anziani. (Messaggio Inps n. 362 del 18/07/2000)
Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023
Quattordicesima pensionati a Dicembre 2023: data di pagamento 5

Cosa fare se non si riceve la quattordicesima 2023?

La quattordicesima rappresenta un extra fondamentale per i pensionati che soddisfano specifici criteri di età e reddito. Nel caso in cui non si riceva la quattordicesima nel 2023, ma si ritenga di averne diritto, è possibile adottare i seguenti passaggi:

  1. Sollecitare l’INPS mediante raccomandata o email PEC certificata, fornendo i propri dati anagrafici, il numero di matricola, il tipo di pensione e specificando il motivo della richiesta.
  2. Inoltrare la richiesta di ricostituzione tramite il servizio online o attraverso i patronati. Accedere al sito dell’INPS utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS e compilare il modulo “Ricostituzione reddituale per quattordicesima“.
  3. Consultare il sindacato o un avvocato per valutare eventuali azioni legali contro l’INPS nel caso in cui non si riceva una risposta soddisfacente o si ritenga di aver subito un danno.

La quattordicesima viene erogata automaticamente con la pensione di luglio 2023, eccezion fatta per i casi in cui viene posticipata a dicembre 2023. Tale situazione si verifica per i pensionati che hanno compiuto 64 anni o si sono pensionati nel corso del 2023, ma dopo il 30 giugno 2023.

Leave a Comment