WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024: requisiti, domanda

Se sei un appassionato di cucina e desideri esplorare le delizie della ristorazione, del Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024 italiane, il momento è propizio. Il Ministero dell’Agricoltura ha introdotto due iniziative di supporto per promuovere e valorizzare il ricco patrimonio agroalimentare ed enogastronomico del nostro paese. Mette a disposizione finanziamenti a fondo perduto per le imprese del settore. In questo articolo, ti illustreremo il loro funzionamento, chi può usufruirne e come fare domanda.

Che cos’è il Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024?

Il Bonus Ristoranti Pasticcerie Gelaterie 2024 rappresenta un’iniziativa del Ministero dell’Agricoltura che offre due diverse forme di contributi a fondo perduto per le imprese operanti nel settore agroalimentare ed enogastronomico italiano.

A chi spetta il Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024?

Il Bonus Ristoranti Pasticcerie Gelaterie 2024 è un’importante iniziativa spetta alle imprese del settore agroalimentare e enogastronomico italiano, offrendo loro la possibilità di accedere a sostegni finanziari significativi. Le aziende interessate devono soddisfare determinati requisiti, tra cui l’iscrizione nel registro delle imprese per almeno 10 anni o l’acquisto di prodotti certificati in una percentuale specifica.

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024
Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024: requisiti, domanda 7

Il bonus prevede due principali tipologie di interventi:

  • Acquisto di Macchinari e Beni Strumentali Nuovi: Le imprese possono beneficiare del contributo per l’acquisto di macchinari professionali e beni strumentali nuovi di fabbrica, contribuendo così alla modernizzazione delle attrezzature e all’ottimizzazione dei processi produttivi.
  • Assunzione con Contratto di Apprendistato: Un’altra opportunità offerta dal bonus è la possibilità di richiedere il contributo per l’assunzione con contratto di apprendistato di giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, promuovendo la formazione e l’inserimento professionale dei giovani nel settore.

L’incentivo finanziario si concretizza in un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili, con un limite massimo di 30.000 euro per ciascuna impresa.

Quanto ammonta il Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024?

Questo contributo a fondo perduto può coprire fino al 70% delle spese ammissibili, con un massimo di 30.000 euro per ciascuna impresa. Le aziende che desiderano beneficiare di questo bonus devono soddisfare specifici requisiti, tra cui l’iscrizione nel registro delle imprese per almeno 10 anni o l’acquisto di prodotti certificati per una percentuale stabilita.

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024
Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024: requisiti, domanda 8

Le domande di contributo possono essere presentate nel periodo compreso tra il 1° marzo e il 30 aprile. Esistono due tipi di interventi che possono essere finanziati attraverso questo bonus:

  • Acquisto di macchinari professionali e beni strumentali nuovi di fabbrica.
  • Assunzione, con contratto di apprendistato, di giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

Un aspetto importante da considerare è la possibilità di cumulare il Bonus Ristoranti Pasticcerie Gelaterie 2024 con il trattamento integrativo speciale previsto per il turismo, garantendo così un aumento della retribuzione netta per i lavoratori del settore.

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024: requisiti

Per poter richiedere il Bonus Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie del 2024, le imprese devono soddisfare i seguenti criteri:

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024
Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024: requisiti, domanda 9
  1. Operare nel settore della ristorazione con somministrazione, della pasticceria o della gelateria, utilizzando i codici ATECO 56.10.11, 56.10.30 o 10.71.20.
  2. Essere iscritte nel registro delle imprese da almeno 10 anni oppure, in alternativa, aver acquistato una certa percentuale di prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e biologici rispetto al totale dei prodotti alimentari acquistati nei 12 mesi precedenti.
  3. Presentare la domanda di contributo nel periodo compreso tra il 1° marzo e il 30 aprile 2024.

Chi non ha diritto al Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024?

Le imprese che non soddisfano i seguenti requisiti non avranno diritto al Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024:

  1. Regolarità di Costituzione e Iscrizione: Devono essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni.
  2. Acquisti di Prodotti Certificati: Nel corso dei 12 mesi precedenti, devono aver acquistato prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% degli acquisti totali (per la ristorazione) o almeno il 5% (per le gelaterie e pasticcerie).
  3. Spese per Macchinari e Beni Strumentali: Devono aver sostenuto spese ammissibili per macchinari professionali e beni strumentali all’attività d’impresa. Questi devono essere nuovi di fabbrica, organici e funzionali, acquistati alle normali condizioni di mercato da terzi non correlati all’impresa.
  4. Conservazione dei Beni: I beni acquistati devono essere mantenuti nello Stato patrimoniale dell’impresa per almeno 3 anni dalla data di concessione del contributo.
  5. Utilizzo di Conti Correnti Dedicati: Deve essere utilizzato un conto corrente dedicato intestato all’impresa per garantire la piena tracciabilità dei pagamenti.

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024 come richiederlo

Per richiedere il Bonus ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024, è necessario seguire alcuni passaggi chiave:

Bonus ristoranti pasticcerie gelaterie 2024
  • Data di Presentazione: La finestra per presentare la domanda online si apre il 1° marzo 2024 e chiude il 30 aprile 2024.
  • Documentazione Necessaria: Durante la compilazione della domanda, è essenziale allegare la documentazione corretta. Questa potrebbe includere:
    • Iscrizione al Registro delle imprese.
    • Prova di acquisti di prodotti certificati.
    • Fatture relative a macchinari o beni strumentali.
    • Contratto di apprendistato per giovani diplomati.

Una volta che la tua domanda è stata accettata, il contributo sarà erogato in un’unica soluzione entro 60 giorni dalla data di concessione. L’importo del contributo sarà del 70% delle spese ammissibili, con un massimo di 30.000 euro per impresa.

Leave a Comment